Revisione delle liste elettorali e domanda di iscrizione per gli scrutatori

È stata pubblicato pochi giorni fa l'avviso relativo all'aggiornamento e alla revisione semestrale delle Liste Elettorali, l'elenco di persone aventi diritto al voto.

Fino al 20 ottobre, sono depositati nell'Ufficio comunale, gli elenchi predisposti dall'Ufficio elettorale comunale per la revisione semestrale delle liste, insieme con il verbale adottato, i documenti relativi a ciascun nominativo e le liste generali; il verbale relativo alla revisione della ripartizione del Comune in sezioni elettorali, della circoscrizione delle sezioni, del luogo di riunione di ciascuna di esse e dell'assegnazione degli interessati alle singole sezioni nonché un esemplare delle liste di ogni sezione. Ogni cittadino può, fino a venerdì 20, prendere visione di questi atti.

Contro qualsiasi iscrizione, cancellazione, mancata iscrizione od omissione di cancellazione negli elenchi proposti, nonché contro il verbale di cui sopra e contro l'assegnazione degli iscritti e degli iscrivendi alle singole sezioni, ogni cittadino ha facoltà di proporre ricorso, anche il tramite del Comune, alla 1ª Sotto Commissione elettorale circondariale, non oltre il 20 corrente mese.

In merito alle persone idonee all'Ufficio di scrutatore di seggio elettorale, invece, il sindaco Miccoli invita i cittadini disposti a svolgere questa funzione, a presentare domanda di iscrizione nell'apposito "albo" da inoltrarsi al Comune entro il mese di novembre del corrente anno. Nella domanda, redatta in carta semplice, dovranno essere dichiarate le proprie generalità, la professione, arte o mestiere e l'assolvimento dell'obbligo scolastico. Si precisa che l'inclusione nel predetto albo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

a) essere elettore del Comune; b) aver assolto gli obblighi scolastici; c) non essere dipendente del Ministero dell'Interno , Poste e Telecomunicazioni, Trasporti; d) non appartenere alle Forze Armate in servizio, né svolgere presso le A.U.S.L., le funzioni già attribuite al medico provinciale, all'ufficiale sanitario o al medico condotto; e) non essere segretario comunale né dipendente dei comuni normalmente addetto o comandato a prestare servizio presso uffici elettorali; f) non essere candidato alle elezioni per le quali si svolge la votazione. Per ogni ulteriore informazione, rivolgersi all'Ufficio Elettorale Comunale di via Matteotti.