Colpi d'arma da fuoco contro l'abitazione di uno squinzanese: indagano i Carabinieri

Si è verificato questa mattina, mercoledì 27 dicembre 2017, un atto intimidatorio ai danni di L.G., 45 anni, di Squinzano ma residente in una zona periferica del Comune di Trepuzzi.

Erano circa le 4 del mattino, quando alcuni colpi d'arma da fuoco sarebbero stati esplosi contro il portone dell'abitazione dell'uomo, già noto alle forze dell'ordine, soprattutto dopo un precedente e allarmante episodio avvenuto nel 2013, dal quale il 45enne riuscì ad uscirne illeso per l'inceppamento dell'arma utilizzata in quell'occasione.

Questa mattina poi, a distanza di circa quattro anni, un nuovo atto intimidatorio, in seguito al quale non ci sarebbero stati feriti e sul quale stanno indagando i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Campi Salentina che sono intervenuti sul posto e che ora, per ricostruire la dinamica e risalire ai responsabili, analizzeranno le cartucce esplose, che sembrerebbero essere calibro dodici.