Tanta paura e un forte spavento per una 26enne di Squinzano, che la scorsa notte è stata protagonista di un brutto incidente stradale, mentre tornava a casa.

Non è la prima volta che l'area di rifornimento Q8, lungo la statale 613 che collega Lecce a Brindisi, viene presa di mira da qualche malvivente a caccia di soldi o oggetti preziosi.

È pervenuta ieri, in redazione, la lettera di uno squinzanese che, suo malgrado, si è ritrovato a vivere, insieme alla sua famiglia, un episodio molto sgradevole.

"Vergogna. Così avete ridotto questo luogo che con tanta fantasia amore e cura avevamo immaginato per la nostra marina”- così esordisce il sindaco Miccoli in un post su Facebook.

Non ha avuto conseguenze troppo gravi l'incidente di questa mattina a Casalabate, nonostante la dinamica e l'impatto frontale, lasciavano immaginare esiti peggiori.

Si sarebbe verificato durante la notte, un incidente mortale che non ha lasciato scampo ad un ragazzo di origini africane, deceduto tra l'una e le tre di questa notte, stando a quanto dichiarato dal medico legale.

Brutta disavventura per un commerciante di Trepuzzi che lavora a Squinzano, nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 3 agosto 2017.

È una delle truffe più utilizzate sulla strada per spillare soldi agli automobilisti, quella “dello specchietto”, un vecchio trucco purtroppo ancora in voga.

Un grosso incendio si è sviluppato, pochissime ore fa, in prossimità del lido balneare Era Ura, nella zona trepuzzina della marina di Casalabate.

Lui di Lecce, lei di Brindisi: si sono scontrati frontalmente con le loro vetture, mentre percorrevano la strada che collega Squinzano a Casalabate.

Pagina 1 di 6