“Pedalando sotto le Stelle”, la prima notturna in bici tra sport sano e rispetto dell'ambiente

Un'iniziativa dinamica e tutta estiva, stasera, venerdì 11 agosto 2017, dalle ore 20, partirà da Piazza Vittoria, letteralmente sulle due ruote.

La prima notturna in mountain bike, infatti, coinvolgerà più di cento partecipanti, che hanno aderito all'iniziativa, e che arriveranno a Casalabate, passando per le campagne salentine, splendide anche di notte.

Una straordinaria idea nata dalla locale associazione ASD Bikers Squinzano che ha proposto all'amministrazione comunale un'iniziativa tesa a porre l'attenzione, attraverso questa manifestazione, su temi culturali importanti come il rispetto dell'ambiente, lo sport e la sicurezza stradale.

A questo proposito, il sindaco Mino Miccoli, impegnato in prima persona nella manifestazione cicloturistica non competitiva, ha commentato così l'iniziativa “Pedalando sotto le stelle”: «Abbiamo subito apprezzato l'idea e concesso il patrocinio alla manifestazione che con tanta passione gli amici bikers di Squinzano hanno organizzato. Il tema soprattutto dell'ambiente e del suo rispetto, sono da sempre argomenti centrali nell'azione di governo tanto per Squinzano quanto per la sua marina.

Ci fa piacere questa nuova collaborazione con un'associazione fatta di tanti uomini e ragazzi gioiosi e amanti dello sport, che benché si siano riuniti in tanti intorno al tema della bicicletta, può rappresentare per l'intera città un punto di riferimento importante per divulgare argomenti seri ed essere collaborativi anche in altre manifestazioni in città dove il tessuto associativo può rappresentare davvero l'elemento in più per la loro riuscita. Grazie alla protezione civile e il centro radio CB di Squinzano per la piacevole compagnia per tutta la corsa e l'ausilio per la sicurezza».

I dirigenti dell' ASD Bikers, dal canto loro, fanno sapere che: «"Pedalando sotto le stelle" rappresenta per noi un momento decisivo per comunicare la nostra presenza alla città e i temi che trattiamo, soprattutto quelli dell'ambiente e dello sport sano e tradizionale. Siamo a disposizione per contribuire alla crescita della nostra comunità e collaborare con tutto il suo tessuto sociale e associativo perché insieme si possano far giungere, specie ai più giovani, messaggi importanti per concorrere a migliorare Squinzano e la marina partendo proprio dalla bicicletta che, nel nostro caso, e' stato l'elemento attraverso cui tanti di noi si sono ritrovati. Abbiamo immaginato due momenti di aggregazione e di relax per la comitiva dei ciclisti e quanti vorranno vederci. Uno a Casalabate, sul Lungomare Nord illuminato a giorno grazie all'amministrazione che ha colto questa esigenza, dove offriremo angurie e acqua ai partecipanti, e l'altro al rientro in Piazza Vittoria, dove i corridori potranno riposarsi con un panino e una birra. Per chi vorrà partecipare, saranno obbligatori casco protettivo e luci, allo stesso modo entusiasmo e voglia di vita e di sport. Grazie per la collaborazione della Protezione Civile di Squinzano».